Immigrazione italiana 1991-2000 – L’integrazione professionale negli anni 90

Il decennio (1991-2000) in esame ha visto cambiare non solo la politica immigratoria svizzera (cfr. articolo precedente), ma anche alcune caratteristiche fondamentali della collettività italiana in Svizzera, divenuta sempre più stabile, consapevole e integrata. Non era più costituita prevalentemente da giovani immigrati giunti dall’Italia per motivi di lavoro, ma da domiciliati che avevano deciso di restare a tempo indeterminato in questo Paese per motivi di lavoro, familiari o per altre ragioni. Negli ultimi decenni era cresciuta numericamente (nonostante un saldo migratorio negativo, in quanto i nuovi arrivati erano sempre meno numerosi dei partenti) e qualitativamente, grazie soprattutto alla seconda generazione

Questo contenuto è riservato ai soli abbonati.

Potrebbero interessarti anche...

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com