Informarsi è un piacere!

Scrivere lo schermo: dalla letteratura al cinema e viceversa

Il rapporto tra letteratura e cinema è sempre stato carico di passione. Traendo spunto dai fondi dell’Archivio svizzero di letteratura della Biblioteca nazionale svizzera, la mostra «Scrivere lo schermo: dalla letteratura al cinema e viceversa», fa luce su queste relazioni tumultuose. Si svolgerà dal 31 agosto 2023 al 12 gennaio 2024 e sarà accompagnata da un ricco programma con eventi, pubblicazioni e rassegne cinematografiche in collaborazione con il cinema Rex e la cineteca Lichtspiel.

Che cosa succede quando la letteratura incontra il cinema? Fin dalla sua comparsa all’inizio del Novecento, questa invenzione ha affascinato generazioni di scrittrici e scrittori. Descrivere le esperienze vissute nelle sale cinematografiche, scrivere sceneggiature, adattare i propri romanzi per il grande schermo, mettersi di persona dietro la cinepresa o semplicemente immaginare il proprio film: ecco alcune delle possibilità scelte dagli uomini e dalle donne di lettere che hanno cercato di «scrivere lo schermo».

L’Archivio svizzero di letteratura (ASL) conserva le tracce della storia che lega la letteratura al cinema, spesso intrisa di passione e, nella mostra «Scrivere lo schermo: dalla letteratura al cinema e viceversa», ospitata alla Biblioteca nazionale svizzera a Berna dal 31 agosto 2023 al 12 gennaio 2024, presenta documenti tratti da fondi prestigiosi (Blaise Cendrars, Patricia Highsmith, Friedrich Dürrenmatt) o da archivi meno conosciuti, per fare luce sui legami che hanno unito per oltre un secolo l’universo del cinema a quello di uomini e donne che hanno fatto della scrittura il proprio mestiere.

Riflettori puntati sulle esperienze cinematografiche di scrittori e scrittrici

Questa mostra mette in evidenza le reciproche influenze tra la letteratura e il cinema adottando varie prospettive e servendosi di molteplici mezzi di comunicazione: dal testo all’immagine, dal video alla grafica, dal suono agli oggetti. Incentrata sui fondi dell’ASL, propone documenti tratti dai lasciti di uomini e donne di lettere che rivelano quanto sia appassionante e allo stesso tempo difficile scrivere per il cinema, oggi come in passato. Presenta inoltre alcuni manifesti cinematografici della Cinémathèque suisse che ricordano film tratti da opere letterarie, ed è arricchita da alcuni oggetti prestati dalla cineteca Lichtspiel, come un proiettore storico e vari utensili provenienti da set cinematografici e sale di proiezione.

Ricco programma collaterale con approfondimenti e occasioni di scambio

Per accompagnare la mostra l’ASL ha preparato un programma collaterale in collaborazione con i partner cinema Rex e cineteca Lichtspiel (Berna).

Saranno proposti diversi eventi, tra cui le serate letterarie dedicate a personalità della letteratura e del cinema come Heinz Bütler, Nathalie David, Hildegard E. Keller, Charles Lewinsky, Plinio Martini, Klaus Merz, Thomas Meyer, Michael Steiner ed Eva Vitija. Dal 18 al 20 ottobre 2023 si terrà inoltre il convegno «Storia della letteratura con immagini in movimento», in cui si parlerà di scrittrici, scrittori, testi e archivi in documentari e biopic.

Il programma prevede anche una rassegna cinematografica al cinema Rex e alla cineteca Lichtspiel: è intitolata «Storia del cinema: letteratura e film» e propone 10 conferenze e 20 film (dal 13 settembre 2023 al 26 giugno 2024). A novembre 2023 il cinema Rex proporrà inoltre come protagonista del mese la scrittrice Patricia Highsmith (1921–1995), il cui lascito è conservato all’ASL.

L’ASL pubblica infine tre riviste dedicate alla letteratura e al cinema: il n. 31 del bollettino «Passim», intitolato «Im | Au | Al Cinéma», documenta le esperienze di scrittori e scrittrici con il cinema; il n. 32 è intitolato «Die Leinwand beschreiben | Écrire l’écran | Scrivere lo schermo | Scriver la taila» ed è dedicato alla mostra; il n. 52 di «Quarto» si occupa dei «Films … non réalisés | Filme … nicht realisiert | Film ... non realizzati | Films ... betg realisads».

MOSTRA

Biblioteca nazionale svizzera Hallwylstrasse 15, Berna
31.8.2023 – 12.1.2024, lun. – ven., ore 9.00 – 18.00, entrata libera

Mostra online: www.nationalbibliothek.ch

PROGRAMMA COLLATERALE

Eventi:

30.8.2023, ore 18.00
Vernissage pubblico con Thomas Meyer e Michael Steiner («Non tutte le sciagure vengono dal cielo») e musica di Palma Ada (in tedesco e francese)

6.9. e 31.10.2023, ore 16.45
Visite guidate con curatore (in tedesco)

14.9.2023, ore 18.00
Serata letteraria su Plinio Martini (in italiano)

22.9.2023, ore 16.30
Visita guidata con curatore (in francese)

18.–20.10.2023
Convegno: Storia della letteratura con immagini in movimento. Scrittrici, scrittori, testi e archivi in documentari e biopic (in tedesco)

18.10.2023, ore 18.00
Cinema Rex, Berna: film «Loving Highsmith» e incontro con Eva Vitija (in tedesco)

19.10.2023, ore 19.00
Cineteca Lichtspiel, Berna: film «Merzluft» e incontro con Klaus Merz e Heinz Bütler (in tedesco)

1.11.2023, ore 18.00
Serata letteraria con Hildegard E. Keller e Charles Lewinsky (in tedesco)

5.12.2023, ore 18.00
Vernissage editoriale «Quarto» n. 52 con Nathalie David e altri ospiti (in tedesco/francese)

Programma cinematografico:

13.9.2023 – 26.6.2024
Storia del cinema: letteratura e film
A Berna, al cinema Rex (www.rexbern.ch) e alla cineteca Lichtspiel (www.lichtspiel.ch), 10 conferenze, 20 film

Novembre 2023
Patricia Highsmith
Protagonista del mese al cinema Rex (www.rexbern.ch), Berna

Pubblicazioni:

Passim. Bollettino dell’Archivio svizzero di letteratura
N. 31: Im | Au | Al Cinéma

Passim. Bollettino dell’Archivio svizzero di letteratura
N. 32: Die Leinwand beschreiben | Écrire l’écran | Scrivere lo schermo | Scriver la taila

Quarto. Rivista dell’Archivio svizzero di letteratura
N. 52: Films … non réalisés | Filme … nicht realisiert | Film ... non realizzati | Films ... betg realisads (pubblicazione a dicembre 2023)

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com