L'ECO tele7

Informarsi è un piacere!

Skoda accellera con la mobilità elettrica

Škoda Auto ha recentemente presentato a Praga la nuova immagine del marchio nell'ambito della strategia “Next Level Škoda Strategy 2030”. Per l'era elettrica e digitale, il Marchio ha creato un nuovo linguaggio stilistico che sarà introdotto gradualmente dal prossimo anno. Entro il 2030 la Marca del Gruppo Volkswagen intende posizionare in Europa una quota di modelli completamente elettrici a batteria superiore al 70%. Per raggiungere l’obiettivo investirà ulteriori 5,6 miliardi di euro nella mobilità elettrica nei prossimi cinque anni e 700 milioni nella digitalizzazione. Nella fase di transizione verso la mobilità elettrica, il marchio sta rafforzando la sua gamma di prodotti con motori a combustione ad alta efficienza, e nella seconda metà del prossimo anno introdurrà la nuova generazione Superb e Kodiaq. Nel 2024 seguirà l'Octavia rinnovata. Entro il 2026 è previsto il lancio di altri tre veicoli elettrici, a partire dal 2024 Karoq elettrica, l’anno dopo il modello successore della Citigo E. Nel 2026 è previsto l’arrivo di una grande sette posti.

A Praga è stato mostrato in prima mondiale il concept Vision 7S, anteprima di SUV elettrico che lancia un nuovo linguaggio di design. Poco più lunga di cinque metri, ha un aspetto imponente. Con un passo di ben tre metri, Vision 7S offre molto spazio, secondo un concetto variabile per un massimo di sette posti. Oltre ai sei sedili individuali a tutti gli effetti, sulla console centrale in zona protetta è possibile montare un seggiolino per bambini. Sono utilizzati materiali sostenibili. I robusti paraurti anteriori e posteriori, per esempio, sono realizzati con pneumatici riciclati. Lo stesso materiale si trova anche sui rivestimenti del passaruota. Nel frontale sono integrate sette prese d'aria verticali, attraverso le quali l'aria viene indirizzata ai radiatori e ai freni. Nove le bocchette verticali nel paraurti posteriore. La batteria da 86 kWh promette un'autonomia fino a 600 chilometri (WLTP). L'abitacolo minimalista e con la spaziosità tipica del marchio trasmette buone sensazioni. I materiali utilizzati provengono per lo più da fonti sostenibili e sono molto resistenti grazie a combinazioni intelligenti. Il fondo del Vision 7S è anch'esso realizzato con pneumatici usati riciclati. Anche le parti ornamentali sono sostenibili, verniciate con uno strato metallico fine e opaco per risparmiare risorse preziose. I tessuti utilizzati sono realizzati al 100% con filati di poliestere riciclato. Il modello di serie consentirà a Skoda di ampliare la gamma di modelli verso l'alto e raggiungere una nuova clientela.

 

Crisi energetica finora senza impatto sul mercato dell'auto

Secondo Auto-Swiss, l’associazione degli importatori di automobili in Svizzera, le attuali discussioni sull'incombente carenza di energia elettrica non hanno influenzato il mercato svizzero delle auto nuove. Dei 141.659 nuovi veicoli immatricolati da inizio anno a fine agosto, 34.361 hanno un'opzione di ricarica elettrica, di queste, 22.302 sono le auto 100% elettriche, 12.059 le ibride plug-in. Nonostante i problemi di fornitura dei ricambi, il livello del mercato complessivo ad agosto è stato inferiore di appena 72 immatricolazioni rispetto a un anno fa. I veicoli a trazione elettrica contribuiscono in modo significativo alla riduzione delle emissioni di CO2 grazie al mix elettrico svizzero, che presenta una bassa percentuale di combustibili fossili. Allo stesso tempo, secondo l'Ufficio Federale dell'Energia (UFE), le circa 70.000 auto elettriche presenti sulle strade svizzere a fine settembre 2021 hanno richiesto meno dello 0,4% del consumo totale di elettricità del Paese.

 

Subaru Outback 4x4 – massimo dei voti nel severo crash test Usa

L’ammiraglia della casa giapponese ha ricevuto il punteggio più alto possibile dall'IIHS (Insurance Institute for Highway Safety, Usa), nel nuovo e più severo test di impatto laterale. Per valutare le prestazioni di sicurezza dell’attuale generazione di veicoli, l'IIHS ha testato sette autovetture di medie dimensioni.

La Subaru Outback è stata l'unica a ottenere la più alta valutazione possibile, la “Good “. In seguito alle indagini svolte dall’ente statunitense per la sicurezza stradale è emerso che molti degli impatti laterali, ancora responsabili di un quarto degli incidenti stradali con esito letale per gli occupanti di autoveicoli, sono più gravi di quelli previsti originariamente nella procedura di crash-test. Per questo è stata aggiornata la prova di impatto laterale, un test che simula il tipo di incidente che si verifica quando due veicoli si scontrano in un incrocio. L’aggiornamento prevede l’utilizzo di una barriera più pesante che va ad impattare sul veicolo testato a una velocità maggiore, con un incremento di energia di impatto dell’82%.

 

Subaru – 5 milioni di auto vendute equipaggiate con EyeSight

I modelli dotati di EyeSight rappresentano attualmente il 91% delle vendite globali di Subaru. In Europa, dal lancio di questa tecnologia, sono stati vendute oltre 145.000 autovetture così equipaggiate. Il sistema utilizza la tecnologia della telecamera stereoscopica per offrire funzioni di assistenza alla guida come il cruise-control adattativo e la frenata pre-collisione in grado di rilevare veicoli, pedoni, ciclisti e motociclisti.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com