L'ECO tele7

Informarsi è un piacere!

L’Amarena (Prunus cerasus)

In zone collinari e montane fino ad altitudini di circa 1000 metri, cresce allo stato spontaneo il visciolo (Prunus cerasus, sin. Cerasus vulgaris), molto simile al ciliegio selvatico; oltre alle piante selvatiche, si possono reperire anche piante rinselvatichite, con caratteristiche molto varibili e perfino ibridi naturali tra cliliegio e visciolo. Si possono distinguere alcune varietà botaniche e cioé la var. austera, la vera visciola, a frutti piccoli, aciduli, di colore rosso scuro e a polpa vinosa; la var . caproniana, la vera amarena, a frutti rosso chiari, polpa incolore e di sapore più gradevole, e la var. marasca, cioé la vera marasca a frutti rosso vivo e polpa rossastra. In coltivazione si trovano alcune varietà orticole denominate diversamente a seconda delle zone. L'amarena più coltivata, differisce dal ciliegio comune per i rami più sottili, per le foglie piccole ed erette, per i frutti solitari o abbinati, aciduli, lucenti e translucidi. Il prunus cerasus è un albero, alberetto o cespuglio spo-gliante, alto al massimo 5-6 metri, a rametti terminali sottili e ricadenti, a foglie più piccole rispetto al ciliegio comune. I frutti sono delle drupe tondeggianti, di colore rosso chiaro o scuro, a polpa incolore o rossiccia, di sapore asprigno o, nelle varietà orticole, dolce acidulo e amarognolo.

RACCOLTA E CONSERVAZIONE

I frutti vanno staccati dalla pianta solo quando sono ben maturi e di coloro rosso intenso o nerastro, tra giugno e agosto, a seconda della varietà: Contemporaneamente si staccano i peduncoli, ben formati e sani.

I peduncoli si lasciasco seccare all'ombra, Si conservano in vasi di vetro aperti o in sacchetti juta.

COME SI UTILIZZA

A scopo terapeutico si usano i peduncoli dei frutti, che sono diuretici. Analoghe proprietà hanno anche i frutti freschi o secchi. I frutti freschi, di sapore acidulo-aromatico molto gradevole, sono ottimi per mensa e si usano per preparare marmellate, sciroppi e liquori.

Bellezza

.Bagno rinfrescante e rilassante: far bollire 100 gr. di peduncoli, 100 gr. di rosmarino e 50 gr. di equiseto in 2 litri di acqua per 15 minuti. Filtrare e versre nell'acqua della vasca. Restare immersi mezz'ora circa in acqua non eccessivamente calda.

Come cura rinfrescante: bollire un cucchiaio di peduncoli in 300 gr. di acqua calda per 5 minuti. Filtrare e bere il liquido a piccoli sorsi.

Come coadiuvante in una cura dimagrante: far bollire per 5 minuti 2 cucchiai di peduncoli in 200 gr. d'acqua calda. Filtrare e bere caldo e con limone al mattino a digiuno.

In cucina

Una gradevole bibita estiva: far bollire 3 cucchiai di peduncoli, 3 cucchiai di karkadé, 3 cucchiai di polpa di tamarindo in 2 litri di acqua fredda per 10 minuti. Filtrare e bere freddo. Si conserva in frigorifero.

PROPRIETÀ

Azione antiossidante: le amarene contengono una buona quantità di vitamina C, nota per le sue proprietà antiossidanti ed essenziale per il buon funzionamento del nostro organismo. Oltre alla vitamina C, contengono altre sostanze ad attività antiossidante.

Azione antitumorale: recenti studi suggeriscono che alcuni componenti delle amarene, il limonene e l’acido ellagico, hanno proprietà preventive nei confronti di alcuni tipi di tumore. In particolar modo sembrano efficaci nei confronti dei polmoni, colon, seno e fegato.

Uno studio condotto dall’Università dell’Illinois ha scoperto che gli antociani inibiscono la crescita delle cellule tumorali ed agiscono come chemioterapici. Un altro studio americano invece suggerisce che questo frutto inibisce la crescita delle cellule tumorali del cancro al colon.

Azione antinfiammatoria: ci sono molti studi che sostengono che i polifenoli presenti nelle amarene diventano subito disponibili nel sangue dopo il loro consumo. Questo meccanismo è molto importante perché aumenta i livelli di antiossidanti e di composti antinfiammatori con conseguenti benefici nei confronti dell’invecchiamento cellulare.

Azione anticolesterolo: un altro antiossidante contenuto in questi frutti è la quercetina. La quercetina è un flavonoide le cui proprietà sono in grado di contrastare l’attività dei radicali liberi. Questo flavonoide inoltre, abbassa il livello di colesterolo cattivo LDL nel sangue.

Azione diuretica: far bollire per 5 minuti. Filtrare e bere 2/3 tazzine al giorno con miele.

Prevengono la gotta: il consumo di questi frutti abbassa i livelli di acido urico nel sangue. Le amarene sono quindi consigliate come metodo preventivo nei confronti della gotta.

Riducono i dolori muscolari: l’acido gallico ed il kaempferol sono altri due composti presenti nelle amarene a cui si attribuiscono probabili proprietà utili a ridurre il dolore muscolare tipico del post attività fisica.

Aiutano il sistema respiratorio: antociani e quercetina hanno anche proprietà antinfiammatorie che possono rivelarsi utili per alleviare i sintomi dell’asma e di altre patologie legate al sistema respiratorio.

Contro una noiosa cistite: bollire in mezzo litro d'acqua calda per 5 minuti 3 cucchiai di peduncoli. Filtrare, aggiungere del miele e berne una tazza da tè al mattino ed una alla sera.

Di Aty Lenzo

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com