Le propietà benefiche del carciofo

Questa pianta è di incerta origine; probabilmente, si tratta di un ibrido orticolo derivato, a seguito di incroci e di successive selezioni, dal carciofo selvatico (Cynara candunculus var. syilvestris) e da altre specie similari, presenti allo stato spontaneo nelle regioni del Mediterraneo; perciò, viene anche classificato come Cynara candunculus var. sativa (sin. var. scolymus). Il carciofo è una pianta erbacea molto vigorosa, che forma dei cespi alti e larghi fino a 2m; le foglie sono ampie, profondamente incise e di colore verde glauco; i capolini sono moto grossi, ovali o tondeggianti, con fiori azzurroviolacei e caratteristiche brattee coriacee, inermi o

Questo contenuto è riservato ai soli abbonati.

Potrebbero interessarti anche...

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com