L'ECO tele7

Informarsi è un piacere!

Nuova Abarth Tributo 131 Rally

Ritorna con nuove vesti e sulle strade di tutto il mondo l’auto che fece sognare un’intera generazione di appassionati: l’Abarth 131 Rally. Nel 40° anniversario dalla sua ultima gara, il marchio dello Scorpione le rende omaggio dedicandole la serie speciale Abarth 695 Tributo 131 Rally, che sarà limitata a 695 unità e commercializzata a livello globale. Con il motore 1.4 T-jet da 180 CV può raggiungere i 225 km/h e accelerare da 0 a 100 km/h in appena 6,7 secondi. Speciali ammortizzatori, specifico impianto frenante con pinze Brembo, cerchi neri in lega da 17" con finitura diamantata, scarico Record Monza con i quattro terminali sovrapposti, spoiler ad assetto variabile. È la prima Abarth con piccole “gemme” di stile che i designer nascondono per stupire i clienti, come la silhouette della 131 Rally incisa sulla parte inferiore della portiera, sulla plancia in Alcantara e sui poggiatesta dei nuovi sedili. La storia leggendaria Abarth 131 Rally, che debuttò nel 1976 nel Gruppo 4, vanta la partecipazione a sei Campionati del Mondo Rally (1976 - 1981) e la vittoria di 18 Rally internazionali, tre titoli di Campione del Mondo Costruttori (1977, 1978 e 1980) e una Coppa FIA Piloti con Markku Alén e un Mondiale Piloti con Walter Röhrl.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com