L'ECO tele7

Informarsi è un piacere!

Il ritorno alla natura – Il bergamotto

(Citrus bergamia)

Il bergamotto è famoso non solo grazie alle indubbie proprietà benefiche per la nostra salute, ma anche per l’olio essenziale profumatissimo che viene estratto dalla sua buccia. Utilizzata in profumeria fin dal 1700, l’essenza di bergamotto è oggi riconosciuta come prodotto D.O.P., a Denominazione di Origine Protetta.

La pianta non supera i 4-5 metri di altezza; ha rami irregolari e foglie di colore verde scuro, alterne, oblunghe, prive di peluria e ricche di ghiandole contenenti olio essenziale. I frutti sono tondeggianti, qualche volta sferici, con buccia liscia e spessa che va dal verde al giallo con il progredire della maturazione, con un peso che va dagli 80 ai 200 grammi. I frutti di bergamotto vengono raccolti, da ottobre a dicembre, quando la giusta turgidezza della buccia oppone una maggiore resistenza alla pressione agevolando la rottura degli otricoli e la fuoriuscita dell’essenza. I maggiori produttori sono l’Italia (Calabria) e la Costa d’Avorio.

COME SI UTILIZZA

Olio essenziale: acquistare già pronto in erboristeria o nei negozi specializzati, seguire le indicazioni e i consigli dell’erborista di fiducia.

Uso esterno

Impacchi: svolge un' azione disinfettante e cicatrizzante per eczemi, ferite, piaghe, pustole e ulcere. Spruzzare qualche goccia di olio essenziale di bergamotto su una garza pulita, applicarla direttamente sulle zone interessate, prima lavate e cambiare la medicazione più volte durante la giornata.

Irrigazioni vaginali: in caso di infezioni vaginali, leucorrea e pruriti vaginali fare all’occorrenza delle irrigazioni, aggiungendo poche gocce di olio essenziale di bergamotto all’acqua tiepida preparata per lavarsi. Con questi lavaggi diminuiranno l’infiammazione e la sensazione di prurito.

Emulsione per pelle e cuoio capelluto: nel caso di psoriasi e seborrea del cuoio capelluto preparare un’emulsione con 120 g di acqua, o olio di oliva, e 3,6 g di olio essenziale di bergamotto. Utilizzare il composto così preparato per frizionare il cuoio capelluto e le parti interessate da psoriasi.

Avvertenze

L’utilizzo del bergamotto è limitato dalle sue proprietà di sensibilizzazione, infatti, talvolta dopo qualche applicazione esterna si possono manifestare arrossamenti o eruzioni cutanee vere e proprie, in questi casi interrompere immediatamente i trattamenti in corso, e se necessario consultare subito il medico. Inoltre si raccomanda di non utilizzarlo puro sulla pelle escoriata, perché può causare pigmentazione irregolare.

In cucina

Nonostante i suoi bellissimi frutti non siano commestibili, i numerosi derivati che si ottengono da quest’agrume sono ampiamente utilizzati nell’industria dolciaria per aromatizzare creme, torte e biscotti, entrano inoltre nella produzione di alcuni liquori digestivi e di bevande come il classico tè al bergamotto.

Ormai ben noto come frutto della salute, il Bergamotto di Calabria può essere gustato al naturale oppure spremuto. Con i suoi spicchi si possono preparare insalate. La scorza, messa in salamoia, è utile per aromatizzare primi, secondi e dolci. Il suo succo può essere usato in cucina per condire e insaporire insalate e pietanze, per realizzare deliziose marmellate e granite dissetanti .


PROPRIETÁ

Il Bergamotto è un frutto ricchissimo di proprietà antiossidanti, nello specifico di polifenoli che portano benefici a tessuti e sistema circolatorio.

Azione antisettica e antibatterica: l’essenza di bergamotto ha potere antisettico, antibatterico, antimicrobico e antimicotico. Ricca di bioflavonoidi, l’essenza estratta dal bergamotto agisce contro i radicali liberi e purifica pelli grasse ed acneiche, grazie alla sua potente funzione astringente e cicatrizzante. Si rivela utile anche in caso di bronchiti, catarro nei bronchi e polmoni, difterite, faringite, laringite, raffreddore, stati febbrili e tonsillite. Viene anche utilizzato sulle unghie o per lavande vaginali naturali per combattere candida, leucorrea e cistite. E' inoltre un efficace rimedio naturale contro la caduta dei capelli e contro la forfora.

Azione energizzante: grazie ai molteplici principi attivi contenuti al suo interno, il bergamotto ha rinomate proprietà antistress ed energizzanti.

Azione anticolesterolo: al succo di bergamotto è attribuito il potere di controllare il colesterolo: recenti studi hanno infatti scoperto la presenza, al suo interno, di sostanze con la facoltà di inibire, da una parte, la produzione di colesterolo cattivo nel sangue e, dall’altra, di diminuire i livelli di glucosio nel sangue, migliorando quindi l’attività dell’insulina.

Azione calmante: aiuta negli stati ansiosi e nell'eccitazione nervosa, agendo come un antidepressivo naturale e riportando serenità. Bastano poche gocce nell’apposito diffusore o nella vaschetta dell’acqua dei termosifoni. Si può usare benissimo anche come deodorante naturale o profumatore per l’ambiente.

Azione balsamica per le vie respiratorie: poiché ha effetto antisettico e antibatterico, si impiega insieme al bicarbonato per fare i suffumigi, donando così sollievo a naso e gola oltre a disinfettare ed eliminare virus e batteri. Ottimo per fare i gargarismi contro l’alitosi.

CURIOSITÁ

Il frutto del bergamotto ha origini antiche. La stessa etimologia del nome è incerta e potrebbe risalire alla città di Berga (nome antico di Barcellona) o a quella di Pergamon (l’antica città di Troia). Altri associano il termine bergamotto a Berg-a-mudi, che in turco significa “pero del Signore”. Sebbene siano numerose le ipotesi sull’etimologia di questo termine, quale sia la vera origine del nome bergamotto rimane ancora avvolta nel mistero. Resta il fatto che Citrus bergamia, ovvero il nome latino del bergamotto, specifica l’appartenenza di questo frutto alla famiglia degli agrumi.

Alcune leggende tramandano che il Bergamotto sarebbe stato importato da Cristoforo Colombo e trapiantato nelle Isole Canarie. Dalla città spagnola di Berga, il bergamotto sarebbe poi arrivato a Reggio Calabria: la sua presenza in Calabria è datata intorno al XIV-XVI secolo.

Stefania Calzà Santoni

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com