Il ritorno alla natura – La propoli

Il nome propoli deriva da due termini di origine greca,“pro” e “polis”, che letteralmente significano "a favore, davanti la città". La propoli infatti, è costituita da una sostanza resinosa che riveste gli alveari e li protegge dagli agenti esterni come muffe, funghi, batteri e insetti. La propoli (chiamata impropriamente anche il propoli) è una sostanza naturale che deriva dal lavoro delle api bottinatrici, ovvero il gruppo di api che si occupa della raccolta di tutte quelle sostanze indispensabili per la sopravvivenza dell'alveare. La propoli deriva da una resina che si trova soprattutto nelle gemme e nella corteccia di pioppi, betulle e conifere in generale. Le api bottinatrici raccolgono queste resine con le mandibole

Questo contenuto è riservato ai soli abbonati.

Potrebbero interessarti anche...

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com