L'ECO tele7

Informarsi è un piacere!

Ricordando Giorgio Morandi

In questi giorni di febbraio che personalmente ho trovato molto freddi, mi sono visto arrivare dall'Italia e precisamente dal veneto Pasquale detto Trofeo, un pittore vicino alla mia abbondante età. Da quanto so ha dedicato la sua alacre attività artistica soprattutto alla grafica, ottenendo spesso degli ottimi risultati nello “sfornare” le sue stampe. Si, stampe su carta, perché la sua tecnica incisoria è quella molto difficile e impegnativa della puntasecca.

Il Trofeo è nato durante il 2o conflitto mondiale cioè negli anni '40 in quel di Burano, una deliziosa isola dai mille colori riflessi sull'acqua della laguna veneta. Con Pasquale avevo fatto a gomito gomito il corso del libero del nudo dell'accademia di Venezia, diretto con arguzia dal maestro Giuseppe Santomaso. Per questo nobile motivo a volte eravamo diventati degli amici inseparabili. Se ci penso, Trofeo si è sempre espresso nel suo dialetto così simpaticamente diverso da quello che parlavo, o meglio parlo io, cioè il veneziano.

La fattibile occasione per questo viaggio a Basilea di Trofeo fu la vendita di una sua intera tiratura di puntesecche con un contenuto preciso, un omaggio puntuale e ben descritto al maestro Giorgio Morandi. Chi aveva visto e ammirato questi preziosi fogli era e lo è tutt'ora un accanito fan del grande artista, tanto che sborsando dei bei soldini ha acquistato senza fiatare l'intera tiratura.

Ebbene, due righe sul maestro Giorgio Morandi penso sia mio dovere scrivere: questo sommo artista è nato a Bologna nel 1890 e scomparso nel 1964. Ha vissuto una vita del tutto solitaria ed è stato una pietra miliare della Pittura italiana, mentre delle sue opere molto importanti - soprattutto le nature morte - appartengono di buon diritto alla Pittura metafisica. Le opere di Morandi si possono vedere in tante parti dell'Italia, ad esempio alla Pinacoteca di Brera e al Museo del Novecento di Milano, alla Galleria d'arte moderna Ricci Oddi di Piacenza, al Museo Morandi di Bologna e alla Galleria nazionale d'arte moderna e contemporanea di Roma.

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com