L'ECO tele7

Informarsi è un piacere!

Il Natale non è per tutti

Mentre in redazione si sta lavorando per dare vita al giornale di questa settimana, fuori dalle finestre, in silenzio e segretamente è arrivato l'inverno. L'inverno che addormenta gli animali, spoglia gli alberi, copre il sole con le nuvole grigie, ma che porta con sè quella magica, dolce atmosfera natalizia. Nonostante i tempi non siano dei migliori, le strade del centro si sono accese di mille lucine, palline, ghirlande e decorazioni per tutti i gusti. Anche nelle nostre case c'è chi addobba l'albero, chi preferisce le decorazioni alle finestre e chi si dedica a fare meravigliosi presepi. Tante sono le tradizioni che ci hanno tramandato leggende e storie in grado di affascinare grandi e piccini. Tra i tanti racconti ve n'è uno molto bello: un piccolo orfanello viveva presso alcuni pastori quando gli angeli araldi apparvero annunciando la lieta novella della nascita di Cristo. Sulla via di Bethlemme, il bimbo intrecciò una corona di rami d'alloro per il neonato re. Ma quando la pose davanti a Gesù, la corona gli sembro così indegna che il pastorello si vergognò del suo dono e comunciò a piangere. Allora Gesù Bambino toccò la corona, fece in modo che le sue foglie brillasero di un verde intenso e cambiò le lacrime dell'orfanello in bacche rosse. Proprio su questa leggenda i nostri visi si incupiscono: il Natale non è uguale per tutti. Ci sono milioni di persone meno fortunate di noi. Questo Natale – il secondo in epoca Covid – vede emergere realtà di disagio anche laddove non si pensava potessero essercene: povertà, abbandono, malnutrizione, mancanza di cura, malattia sono purtroppo ancora e sempre più tra di noi. Per questo motivo, in questo periodo si moltiplicano iniziative di volontariato, regali solidali, donazioni. Anche noi potremmo fare qualcosa e renderci utili. Potremmo, ad esempio, pensare ai regali scegliendoli tra quelli benefici, tra quelli che sappiamo doneranno sì fondi, ma anche sorrisi e speranze. Facciamo tutti in modo che sia davvero un buon Natale se non per tutti, per tanti.

Maria Bernasconi

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com