L'ECO tele7

Informarsi è un piacere!

Pieter Bruegel il vecchio

Un fantasioso prestigiatore di ciò che è arte

Non ci sono dubbi, Pieter Brueghel il vecchio è stato nel cinquecento un'eccellente artista anche nel variegato campo della grafica. Il Kunstmuseum di Basilea in questo periodo gli dedica una mostra dal titolo ”Pieter Bruegel d.ä. Kupferstiche und Radierungen”. Bisogna precisare che non è stato Bruegel il vecchio stesso a fare le incisioni secondo i suoi disegni, ma venivano eseguite nella casa editrice di Hieronymus Cock (1518 -1570) di Anversa, con il quale ha avuto una stretta collaborazione durante tutta la sua vita artistica.

Vederli da vicino e perciò con il naso incollato a quei fogli tanto antichi, per me è stato, grafico come in parte sono, una intensa emozione soprattutto per la sconcertante ampia creatività dell'artista. Bruegel il vecchio ha preceduto con le sue preziose opere di secoli maestri come il sommo Francisco Goya, e nel Novecento Salvador Dalì e René Magritte.

Osservando con cura una a una quelle incisioni eseguite alla perfezione, ho notato come l'artista si sia servito di torme di esseri umani nei loro diversi atteggiamenti spesso dolenti, allegri e scurrili. Atteggiamenti poi legati anche alle loro geniali deformazioni e perciò insolite mutazioni. Alla loro vista è facile far stupire il fruitore del momento. Per questa maniera di fare già ai suoi tempi gli veniva dato il sopranome di secondo Hieronymus Bosch (ca. 1450 - 1516), altro grande artista che conosco da tempo e che affiancherei sullo stesso piano di Bruegel il vecchio.

Un altro ciclo di incisioni di questo maestro si basa su galeoni, bicocche e altre navi del suo tempo che ho apprezzato moltissimo per come sono state rese.

Se poniamo sul piatto di un bilancino l'abilità e la padronanza del mestiere di Pieter Bruegel il vecchio e contemporaneamente sull'altro piatto la dirompente sua creatività ne possono uscire solo tante eccellenti opere.

Chiudo ricordando che l'artista è nato a Breda, un comune della provincia olandese del Brabante Settentrionale attorno al 1526/30 ed è mancato a Bruxelles nel 1569.

Pieter Bruegel d.ä. Kupferstiche und Radierungen”, Kunstmuseum Basel, Hauptbau, 6.11.2021 – 6.3.2022.

Andrea Pagnacco

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com