L'ECO tele7

Informarsi è un piacere!

Torna EICMA a Fiera Milano

L’industria internazionale delle due ruote pronta a riabbracciare il suo pubblico

L’Edizione numero 78 dello storico evento espositivo è in cartellone dal 24 al 28 novembre a Fiera Milano Rho, con più di 820 marchi, espositori esteri da 35 nazioni, novità e spettacolo e il tributo alla carriera di Valentino Rossi. Al via da martedì 23 novembre solo per la stampa, mercoledì 24 per operatori e stampa e da giovedì 25 fino a domenica 28 spazio agli appassionati. L’Edizione 2021, la numero 78 dell’evento espositivo più importante al mondo per l’industria di riferimento, occupa cinque padiglioni all’interno del quartiere fieristico disegnato da Fuksas. Novità, anteprime, le gare e lo spettacolo offerto nelle aree esterne, dove non mancheranno le occasioni di test ride di motocicli sviluppate dagli espositori. Opportunità rivolta anche agli amanti delle eBike, che potranno testare gli ultimi prodotti dall’universo delle bici a pedalata assistita su un tracciato tecnico realizzato al padiglione 24.

Spazio, infine, anche alle start up e al futuro della mobilità su due ruote nell’area speciale a esse dedicata, che quest’anno accoglie 15 realtà innovative internazionali pronte a proporre idee, soluzioni e prototipi. Debuttano quest’anno a EICMA i veicoli commerciali leggeri, partner sempre più essenziali e indispensabili per i motociclisti, i ciclisti e per gli operatori del settore in ambito commerciale o racing. In bella mostra veicoli attrezzati ad hoc per le esigenze degli utenti, privati o professionali, delle due ruote. Confermata quindi la duplice natura b2b e b2c di EICMA e anche l’attrattività internazionale della kermesse, con il 47% degli espositori provenienti dall’estero in rappresentanza di 35 nazioni e l’interesse di migliaia di operatori del settore e giornalisti accreditati. Allo stand Yamaha è allestito uno spazio dedicato all’unico e solo Valentino Rossi e il mitico numero 46, dove sono esposte le show bike più iconiche del Dottore e che descrivono la storia epica di straordinario Campione. Grandi protagoniste le rinomate Case motociclistiche Honda, Kawasaki, Suzuki, CFMoto, Triumph, MV Agusta e altri bei nomi. Fra i costruttori di veicoli elettrici, presenti importanti marchi come Zero Motorcycle, Vmoto Soco, Niu, Cake, Ox Motorcycles, Yadea, Ottobike, Soriano Motori, Wayel, Revolt, Horwin, Verge Motorcycles, ThunderVolt, Next Electric Motors, Tromox, Garelli, Wow e altri ancora.

L’UPI e l’ambizioso obiettivo dell’USTRA

Meno di 100 morti e meno di 2500 feriti gravi l'anno sulle strade svizzere entro il 2030: l'UPI sostiene l'ambizioso obiettivo dell'Ufficio federale delle strade

La media attuale è di 219 morti e 3749 feriti gravi l'anno. Secondo l'UPI l’obiettivo dell’USTRA costituisce anche una grande sfida. Per raggiungerlo la politica dovrà dare priorità alla sicurezza stradale e considerare i nuovi problemi legati all'evoluzione della società. Sintetizzabili con il concetto delle «4D»: densità, diversità, digitalizzazione e demografia. Il traffico è in costante crescita, in particolare biciclette e bici elettriche, l'automatizzazione avanza a spron battuto, i micro-veicoli elettrici sempre più in voga e la popolazione sempre più anziana. Per raggiungere l’obiettivo dell’USTRA, secondo l’UPI è necessario un programma su vasta scala con misure preventive mirate e un approccio basato su dati. Occorre inoltre prestare particolare attenzione alle strade urbane. Oltre all'impegno della Confederazione è quindi richiesto quello di città, comuni e cantoni. Per ridurre ulteriormente gli incidenti gravi all'interno delle località, dove il problema della densità è particolarmente sentito, sarà indispensabile una misura politica: si dovranno creare più limiti di velocità di 30 km/h negli abitati ma anche lungo le arterie principali sulle quali andrà però mantenuto il diritto di precedenza. A tal fine occorrerà ridurre gli ostacoli giuridici. Solo così i limiti di velocità di 30 km/h potranno diventare la nuova norma.

BREVI

Mazda, Subaru, Toyota, Kawasaki e Yamaha collaborano allo sviluppo di combustibili alternativi per motori a combustione interna. Mazda ha schierato in una gara lo scorso fine settimana (13-14 novembre) una vettura con motore diesel convenzionale (Skyactiv-D 1.5) alimentato con carburante a base 100% biologica ottenuto da olio da cucina usato e grassi di microalghe.

In arrivo nuova Toyota Aygo X, una crossover compatta da città prodotta in Europa. Sfoggia colorazioni ispirate alle spezie. Compatta, ma spaziosa promette guida sicura e visibilità migliorata in una crossover a guida alta. Tetto apribile in tela, tanta tecnologia.

Il nuovo Škoda Karoq farà il suo debutto mediatico digitale il 30 novembre prossimo. Prodotto in più di mezzo milione di unità dal suo lancio nel 2017, l'anno scorso e nella prima metà del 2021 è stato il SUV più venduto di Škoda.

Graziano Guerra

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com