L'ECO tele7

Informarsi è un piacere!

Hans Kintzinger e Madeleine Seiler

Esposizione al Museum di Birsfelden/BL

Il rottame incancrenito di un auto probabilmente degli anni '60/'70 dove la ruggine - imitata pittoricamente alla perfezione - da tempo ha fatto il suo nido; sempre su questa scia, un inutile cargo all'asciutto marcato dagli indelebili crudeli morsi del tempo, sono due esempi di quale sia la realtà tanto cruda e senza appello che Hans Kintzinger ha scelto di approfondire. Dipinge con molta cura le sue numerose tele, tanto da fregiarsi a buon diritto di essere un serio e impeccabile pittore iperrealista di notevole talento.

Esaminando a lungo i suoi lavori ho notato che la sua oggettistica comprende soprattutto mezzi di trasporto del passato completamente isolati, dato che sullo sfondo ha un solo colore neutro. In questo modo nega qualsiasi atmosfera e rende perciò quasi simbolici gli oggetti che dipinge.

Contemporaneamente alla mostra di Kintzinger si è aperta al piano superiore del Birsfelder Museum una esaustiva mostra personale dell'artista Madeleine Seiler. La Seiler, dotata di una sottile meticolosa manualità e di un accattivante senso dei colori, espone un'insieme di lavori astratti molto rigorosi su un tessuto cromatico molto ampio e ricco di preziose tonalità.

Le forme, e solo quelle, di questi dipinti sono in se reali perché si richiamano in gran parte a delle semplici etichette o a degli oggetti di uso quotidiano. Anche la fantasia di Madeleine è copiosamente al servizio di fare giorno per giorno arte.

Andrea Pagnacco

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com