L'ECO tele7

Informarsi è un piacere!

Édouard Vuillard

Un vestibolo coperto della sua pittura

A un centinaio di passi dalla stazione di Basilea si trova il “Kunstforum Baloise Park” nell'interno della nuova sede delle Bâloise Assicurazioni. E' uno splendido razionale spazio espositivo curato nei minimi dettagli, incluse, impeccabilmente, discrete fonti luminose.

In questi primi giorni di novembre ho avuto l'occasione di accedervi e così fruire della mostra “Im Louvre – Bilder für eine Basler Villa” del noto artista francese Édouard Vuillard, nato nel 1868 e mancato nel 1940. Le opere esposte non provengono dall'ampia collezione d'arte della società assicurativa, ma si riferiscono al luogo dove si trova ora il Baloise Park. Facevano parte della Villa Bauer che ha dovuto cedere negli anni ottanta all'allora nuova sede delle Baloise Assicurazioni. Dopo la prima guerra mondiale, la villa fu acquistata dall'imprenditore basilese Camille Bauer e sua moglie Maria Bauer-Judlin. La coppia in seguito commissionò a Vuillard l'arredamento artistico delle pareti del vestibolo per le quali l'artista propose un ciclo di lavori raffiguranti sale del Louvre e del Musée des Arts Décoratifs di Parigi.

Osservando con pacatezza le opere della mostra, ho notato che Vuillard aveva nel suo carniere delle idee alquanto inconsuete per questi lavori datati 1921/1922. Secondo la mia opinione, l'artista è stato influenzato sia da certo impressionismo e soprattutto dall'espressionismo. D'altronde, rifacendo i quadri appesi alle pareti del Louvre si è, come dire, spersonalizzato per essere fedele ai maestri del passato.

La mostra rimane aperta fino al 28.1.2022. Entrata gratuita. Kunstforum Baloise Park, Aeschengraben 33, 4002 Basel.

Andrea Pagnacco

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com