L'ECO tele7

Informarsi è un piacere!

Maserati Mexico

55 anni di un’icona del puro stile italiano

Nell’ottobre 1966 al 53° “Mondial de l'Automobile de Paris” debuttava la Nuova Maserati Mexico, uno dei migliori esempi di granturismo all’italiana.

Disegnata da Vignale, era una vettura dalle linee morbide e armoniose, raffinata interpretazione di un’elegante coupé 2+2 in puro stile Maserati e con un potente cuore sportivo. Tra le ipotesi su come si sia arrivati a battezzare questa vettura con il nome del paese centro-americano, si racconta che un importante cliente messicano aveva acquistato nel ’61 una 5000 GT Allemano appartenuta al presidente messicano Adolfo López Mateos e, dopo un incidente, l’aveva inviata a Modena per le riparazioni del caso. Durante la visita nello storico stabilimento di Viale Ciro Menotti, il cliente fu colpito dal prototipo disegnato da Vignale. Tanto insistette per comprarlo che la carrozzeria fu trasferita sul telaio della sua 5000 GT. Una serie di coincidenze che avrebbero quindi guidato la casa del Tridente a battezzare il futuro modello “Mexico”. Sin dal lancio la vettura era disponibile con motorizzazione V8: un 4,2 L e 260 CV per una velocità massima di 240 km/h, e un 4,7 L con 290 CV e velocità massima di 255 km/h. Maserati Mexico si fece notare e apprezzare anche per lo stile e l’equipaggiamento. Gli interni erano definiti come “un salotto all’italiana”, espressione del Made in Italy e dell’artigianalità tipica del Marchio. Come 55 anni fa, Maserati realizza vetture iconiche che segnano la storia dell’automobilismo e rappresentano veri punti di riferimento per il segmento del lusso. La Mexico è stata capace di rappresentare eccellenza, design e potenza, valori ancora attuali in tutti i modelli, di oggi e di domani, della Casa del Tridente.

A Berna la più grande fiera dei veicoli commerciali

transport-ch/aftermarket è in cartellone nei giorni 10, 11 e 13 novembre 2021 nei padiglioni Bernexpo

La pista di prova nell'area espositiva Bernexpo a Berna è stata quasi raddoppiata e permetterà di guidare in condizioni reali, anche grazie a Siemens Schweiz AG e gaz energie, i due nuovi partner sui quali gli organizzatori di questa edizione della fiera possono contare. Dopo mesi di incertezza e difficoltà, trasport-CH/aftermarket-CH dovrebbe diventare ancora una volta un luogo di incontro del settore, e offrirà un effettivo valore aggiunto dal carattere informativo per tutti gli operatori nel mondo dei trasporti.

TestDrive: i visitatori della fiera possono mettersi al volante

Il cosiddetto TestDrive serve per fare un'esperienza diretta: i visitatori della fiera saranno ancora una volta in grado di “fare”, più che semplicemente ammirare l’esposizione. "Le ultime tecnologie e innovazioni dei veicoli si potranno ancora una volta testare direttamente sul posto", dice il direttore della fiera Jean-Daniel Goetschi. Veicoli con forme alternative di propulsione potranno essere utilizzati per i test.

Un altro passo avanti

Il percorso di prova è stato quasi raddoppiato, esteso da poco meno di 600 metri a un chilometro. Inoltre, la partenza del TestDrive sarà spostata al centro dell'area esterna, tra le sale espositive di Bernexpo e la vecchia sala del festival. Il TestDrive si sposta quindi, fisicamente, sempre più al centro della mostra. Con l'espansione, gli organizzatori di transport-CH/aftermarket possono contare su due nuovi partner: Siemens Schweiz AG e gaz energie. Con i numerosi espositori che forniranno veicoli innovativi, copriranno un ruolo di primo piano nel rendere le tecnologie di guida alternativa accessibili a un vasto pubblico.

Chiunque sia vaccinato, testato o guarito avrà accesso al sito espositivo di Berna dal 10 al 13 novembre 2021 con un biglietto d'ingresso valido. In ogni caso, si consiglia ai visitatori della fiera di preparare per tempo la loro visita a Berna. I biglietti per la più grande fiera svizzera dei trasporti-CH/aftermarket-CH - per la prima volta si tengono sotto lo stesso tetto, si possono ottenere online su http://www.transport-CH.com o http://www.aftermarket-CH.com.

BREVI

Stellantis e "TheF Charging" daranno vita a una rete di ricarica europea accessibile a tutti i veicoli elettrici, e con condizioni esclusive per i clienti Stellantis. Le due società hanno finora identificato più di mille siti. Nei centri cittadini, nelle strutture pubbliche e per il tempo libero. Previsti due milioni di posti auto in più di 15.000 località in Europa.

ŠKODA ha piantato il suo milionesimo albero nell’ambito dell’iniziativa “Un albero, una macchina” lanciata nel 2007, che corrisponde al milionesimo veicolo consegnato in Repubblica Ceca. Nel rispetto della conservazione ambientale e della sostenibilità l’azienda è coinvolta anche in altri progetti nei suoi stabilimenti internazionali. 

L’iconica GT 1300 Junior, manifesto dei favolosi anni 60, rivive nella nuova, esclusiva serie speciale di Stelvio GT Junior, che farà il suo debutto nelle concessionarie Alfa Romeo nel fine settimana del 13 e 14 novembre. La GT 1300 Junior si affermò come un’icona di stile simbolo di un’epoca caratterizzata dal desiderio di riscatto sociale. Protagonista nel cinema e negli spot pubblicitari, veniva associata all’ideale di sportività e design distintivo, funzionale alle performance.

Graziano Guerra

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com