L'ECO tele7

Informarsi è un piacere!

Parità di genere ancora lontana

 

Nei giorni scorsi la Camera ha approvato all'unanimità la proposta di legge sulla parità salariale tra i generi. Ora spetta al Senato pronunciarsi. Finalmente! Dopo una settimana davvero caotica in quanto ad avvenimenti, ecco che ne arriva una ottima! Questa è una bella pagina del Parlamento italiano. Eppure, nonostante si siano fatti molti progressi, la parità di genere è ancora lontana dall'essere raggiunta. Nemmeno la generazione più giovane è immune dagli stereotipi. "Suo marito è d'accordo che lei faccia viaggi di lavoro?". Non sono certo l'unica a sentirmi fare questa domanda. Pur non essendo una femminista incallita, devo confessarvi che certe domande, certe frasi pronunciate dai “maschietti” (a volte, purtroppo, anche dalle "femminucce") mi infastidiscono parecchio. Oltre a quella che ho già citato, c'è un'altra affermazione che mi irrita molto ed è il famoso detto, di non so bene chi, "dietro a un grande uomo c'è sempre una grande donna". Dietro, in disparte? Mi fa subito pensare al passato, quando si era abituati a vedere la donna solamente come donna di casa, senza alcuna voce in capitolo. È assurdo pensare alla superiorità di un essere rispetto ad un altro. Che significa ai giorni nostri una simile affermazione? Una donna può brillare anche di luce propria. Può anche esserci una grande donna senza un grande uomo e viceversa. Credo che sarebbe ora di modificare la frase in: a fianco ad un grande uomo c'è una grande donna e viceversa. A fianco! È anche da qui che si parte per fondare l'uguaglianza. In una società come la nostra è inaccettabile che persista una situazione del genere. È di vitale importanza per riconoscere alle donne dei diritti che la storia ha spesso negato. C’è da sviluppare un’attenzione più che alla parità, alla complementarietà, in un progetto organico che veda uomini e donne cooperare per lo sviluppo della società.

Maria Bernasconi

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com