L'ECO tele7

Informarsi è un piacere!

Da San Gallo

Idrogeno pulito per la mobilità

Posata la prima pietra dell’impianto di produzione presso la centrale elettrica di San Gallo - Kubel alla presenza dei dirigenti SAK, St.Gallisch-Appenzellische Kraftwerke AG, del gruppo Osterwalder - fondatori della “Produzione Idrogeno Svizzera orientale SA” -, autorità politiche, stampa.

La promozione delle energie rinnovabili è una delle principali preoccupazioni del governo, per questo l'argomento è ancorato nella sua pianificazione prioritaria dal 2021 al 2031. Con la futura produzione di H2, il progetto contribuirà alla riduzione dell'uso di combustibili fossili e quindi alla riduzione delle emissioni di CO2 nel cantone di San Gallo.

Martin Osterwalder (Presidente del Consiglio di Amministrazione di Produzione Idrogeno Svizzera orientale SA e & CO-CEO del Gruppo Osterwalder): "Abbiamo messo in funzione la nostra prima stazione di rifornimento di idrogeno AVIA nella Oberstrasse da poco più di un anno, e abbiamo fatto le prime importanti esperienze. L'Associazione svizzera per la mobilità H2, della quale sono membro fondatore si impegna per una mobilità pulita e sostenibile. Grazie all'impianto di Kubel, alle nostre stazioni di rifornimento H2 arriverà non solo idrogeno pulito, ma anche regionale”.

Stefano Garbin (Amministratore Delegato di SAK): "Con l’H2 prodotto da energia rinnovabile diamo un ulteriore contributo alla decarbonizzazione dei trasporti. Il carburante ha un potenziale enorme nel campo della mobilità e dell'attuazione degli obiettivi climatici. La SAK investe da anni nei mercati del futuro e sostiene la transizione energetica nella Svizzera orientale. Con questo impianto dimostriamo una volta di più la nostra forza innovativa. E con il gruppo Osterwalder, abbiamo un partner forte".

Reto Zuglian (Responsabile produzione SAK): "Il nostro obiettivo è di iniziare la produzione di H2 a giugno. L’impianto avrà un tasso di produzione di 36 kg di idrogeno all'ora e una potenza elettrica di 2,5 MW. Un camion con una cella a combustibile consuma circa 8 Kg di idrogeno a Km. Il nostro volume di produzione annuale è sufficiente per 2,75 - 3,75 milioni di chilometri percorsi da camion. Per un'autovettura, questo sarebbe sufficiente per 22-25 milioni di chilometri".

Marc Mächler (Presidente del Governo cantonale e capo del dipartimento delle finanze del Cantone di San Gallo): "L'idrogeno può svolgere un ruolo importante nella decarbonizzazione futura della mobilità. Sono quindi necessari progetti pionieristici lungimiranti per rendere attraente questa fonte d’energia. Per questo motivo, è molto gratificante che con questo impianto di produzione, l'idrogeno domestico e pulito possa essere prodotto qui a San Gallo. Questo progetto innovativo è un pezzo importante del puzzle per raggiungere i nostri obiettivi climatici".

Da sinistra a destra: Reto Zuglian, Adriano Tramèr (Cda Hydrogen Production Eastern Switzerland AG & Head of Production & Energy Solutions SAK), Stefano Garbin, Marc Mächler, Susanne Hartmann (capo del dipartimento costruzioni Cantone di San Gallo e membro Cda SAK), Martin Osterwalder, Martin Strübi (responsabile finanze Osterwalder Group) e Luca Spitaleri (responsabile costruzioni Osterwalder Group) a San Gallo Kubel (Foto: SAK).

Graziano Guerra

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com