L'ECO tele7

Informarsi è un piacere!

Scomparse le regole del vivere civile

Alcune regole del vivere civile sembrano ormai scomparse. E con l'arrivo del Covid è peggiorata ancor di più la situazione. Avrete di certo sentito parlare delle minacce e degli insulti a medici, politici, giornalisti ed a persone che, come è lecito fare, si dichiarano a favore dei vaccini e, di conseguenza del passaporto vaccinale. Minacce di morte, inseguimenti, pestaggi. Insulti e istigazione alla violenza contro il presidente della Repubblica. Si, è accaduto in occasione della sua visita a Siracusa, il 19 luglio scorso: un avolese di 46 anni ha pubblicato sulla pagina Facebook di un quotidiano on-line dei commenti offensivi contro il Capo dello Stato, arrivando a istigare i lettori a commettere degli atti di violenza lanciando delle pietre. Su gruppi Telegram si è scatenato l'odio nei confronti del ministro degli Esteri per aver rilasciato dichiarazioni a favore del vaccino anti-Covid. "Ti vedremo presto anche a te con il cappio al collo", si legge tra le altre cose. Acciderba, ma vi pare possibile? Libertà di pensiero e di parola non possono valere soltanto per i no vax o per coloro che sono contrari al passaporto vaccinale. Deve valere per tutti!!! Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. Nessuno, secondo me, ha il diritto di minacciare, insultare, offendere nè, tantomeno, alzare le mani su qualcuno! C'è un limite a tutto e, francamente, non riesco a capire come sia possibile che le autorità preposte non prendano seri provvedimenti contro coloro che, palesemente, istigano alla violenza. Certo, non è facile individuare tutti e subito. Purtroppo molti di questi personaggi si nascondono dietro allo schermo del computer sentendosi protetti. Altri, però, si espongono e, in quel caso, occorronno sanzioni severe che fungano da deterrente! Tuttavia, bisogna chiedersi seriamente se l'entità delle pene previste dalle leggi sia sufficiente per fungere da reale deterrente per la loro osservanza.

Maria Bernasconi

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com