L'ECO tele7

Informarsi è un piacere!

AVS e previdenza professionale

Le varie modifiche succedutesi dal 1948 ad oggi

Come è stato ricordato in questa rubrica la scorsa settimana, la storia della previdenza per la vecchiaia svizzera è segnata da diverse revisioni e tentativi di riforma. Dalla sua introduzione nel 1948, l’AVS è stata oggetto di dieci revisioni e di modifiche parziali; l’ultima revisione risale al 1997. Anche il 2° pilastro (La Previdenza professionale), introdotto nel 1985, è stato adeguato in diverse occasioni, direttamente (LPP) o indirettamente (altre leggi).

1948 - Introduzione dell’AVS → Entrata in vigore della legge federale sull’assicurazione per la vecchiaia e per i superstiti (LAVS)

1951 - 1a revisione dell’AVS → Aumento del limite di reddito per le rendite transitorie

1954 - 2a revisione dell’AVS → Aumento delle rendite; miglioramento delle rendite per superstiti; esenzione dei lavoratori di 65 anni e oltre dall’obbligo contributivo

1956 - 3a revisione dell’AVS → Soppressione dei limiti di reddito per le rendite transitorie; rinuncia alla graduazione delle rendite in funzione della località

1957 - 4a revisione dell’AVS → Aumento delle rendite ordinarie; abbassamento dell’età di pensionamento delle donne da 65 a 63 anni; adeguamento della tavola scalare dei contributi per i lavoratori indipendenti

1960 - Revisione di adeguamento dell’AVS → Modifica del sistema delle rendite parziali; coordinamento con l’AI

1961 - 5a revisione dell’AVS → Aumento delle rendite; soppressione della riduzione delle rendite per gli stranieri

1964 - 6a revisione dell’AVS → Aumento delle rendite; abbassamento dell’età di pensionamento delle donne da 63 a 62 anni; introduzione della rendita completiva per le mogli e della rendita per i figli; aumento del contributo degli enti pubblici

1969 - 7a revisione dell’AVS → Aumento delle rendite; possibilità di rinviare la rendita; aumento dell’aliquota di contribuzione

1972 - Sistema dei tre pilastri → Introduzione del modello dei tre pilastri (AVS, previdenza professionale e previdenza individuale) nella Costituzione federale

1973 / 1976 - 8a revisione dell’AVS → Aumento delle rendite per garantire la copertura del fabbisogno vitale (insieme alle PC); aumento dell’aliquota di contribuzione; riduzione del contributo della Confederazione

1979 / 1980 - 9a revisione dell’AVS → Introduzione dell’indice misto per il calcolo delle rendite; aumento del contributo della Confederazione e dell’aliquota di contribuzione dei lavoratori indipendenti; reintroduzione dell’obbligo contributivo per i lavoratori di 65 anni e oltre; aumento delle rendite

1985 - Introduzione della previdenza professionale → Entrata in vigore della legge federale sulla previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l’invalidità (LPP)

1995 - Introduzione del libero passaggio → Entrata in vigore della legge federale sul libero passaggio nella previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l’invalidità (LFLP)

1995 - Promozione della proprietà d’abitazioni mediante i fondi della previdenza professionale → Entrata in vigore dell’ordinanza sulla promozione della proprietà d’abitazioni mediante i fondi della previdenza professionale (OPPA)

1997 - 10a revisione dell’AVS → Introduzione della rendita individuale; ripartizione dei redditi; accrediti per compiti educativi e per compiti assistenziali; possibilità di anticipare la rendita; aumento progressivo dell’età di pensionamento delle donne da 62 a 64 anni; rendita per vedovi

2000 - Diritto del divorzio → Entrata in vigore della revisione del Codice civile e della LFLP che prevede la divisione del 2° pilastro in caso di divorzio

2004 / 2006 - 1a revisione della LPP → Trasparenza; gestione paritetica; abbassamento della soglia d’entrata e della deduzione di coordinamento; riduzione dell’aliquota di conversione; esame e adeguamento regolari del tasso minimo d’interesse; rendita per vedovi; adeguamento delle possibilità di riscatto

2008 - Modifica della LAVS → Sostituzione del numero AVS con un numero d’assicurato a 13 cifre che funge da numero d’assicurazione sociale; garanzia della protezione dei dati

2011 / 2012 - Riforma strutturale della LPP → Istituzione della Commissione di alta vigilanza della previdenza professionale e rafforzamento della vigilanza, della governance e della trasparenza; misure in favore dei lavoratori anziani

2012 - Revisione parziale dell’AVS → Misure per il miglioramento dell’esecuzione

2017 - Revisione del diritto del divorzio → Entrata in vigore della riforma sul conguaglio del 2° pilastro in caso di divorzio: divisione più equa tra gli ex coniugi, in particolare in caso di versamento di una rendita

2020 - Riforma fiscale e finanziamento dell’AVS (RFFA) → Aumento del tasso di contribuzione AVS; aumento del contributo della Confederazione; attribuzione all’AVS dell’intero punto percentuale IVA (cosiddetto percento demografico).

Dino Nardi

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com