L'ECO tele7

Informarsi è un piacere!

Nuova Compass

Autenticità Jeep di gusto europeo

Primo lancio Jeep in Europa del Gruppo Stellantis

Coniuga molto bene le due anime del Marchio: spirito fuori strada e urbano per rispondere alle persone affascinate dalla possibilità di evadere dalla routine quotidiana. Prodotta a Melfi in Italia, parla un linguaggio più europeo, valorizzando la qualità delle finiture e la tecnologia di bordo. Importanti novità la portano a un livello superiore in termini di design, sicurezza, tecnologia e funzionalità. Rinnovata esternamente si mostra più elegante, l’abitacolo nuovo è stato arricchito con contenuti pensati per migliorare la vita a bordo e rendere la guida urbana più intuitiva. Spiccano il quadro strumenti digitale full HD da 10.25”, la radio DAB, il sistema Uconnect 5 con touchscreen (da 8,4 fino a 10,1”) al centro della plancia in posizione alta (processore cinque volte più veloce), sistema operativo Android con integrazione wireless per smartphone Apple CarPlay e Android Auto, navigatore TomTom interattivo con visualizzazione 3D e riconoscimento vocale naturale, e gli Uconnect Services. È tra le più richieste 4xe con tecnologia plug-in hybrid, in Europa una su quattro. È anche la prima Jeep in Europa a raggiungere il livello 2 (L2) di guida autonoma. Di serie su tutta la gamma i sistemi di sicurezza di ultima generazione: TSR, che legge e interpreta i cartelli stradali; l’assistente di velocità; DDA, che avverte il guidatore quando un momento di sonnolenza abbassa il livello di attenzione; frenata di emergenza con riconoscimento pedoni e ciclisti. Sistemi di sicurezza attiva e passiva all’avanguardia che ottimizzano il comportamento dinamico oltre alle proverbiali capacità 4x4 di Jeep. Quattro gli allestimenti - Longitude, Limited, S e Trailhawk -, e quattro motori - benzina e ibrido plug-in - omologati Euro 6D Final. Tre cambi: manuale o automatico a 6 marce, automatico a doppia frizione DDCT; trazione anteriore o integrale. La plug-in hybrid (190 o 240 CV), ha cambio automatico a sei velocità e trazione integrale eAWD. In listino in Svizzera da CHF 29'990 per le versioni con motore 1.3 benzina da 130 CV in allestimento Longitude, fino al top di gamma con le versioni Trailhawk e S 4xe plug-in hybrid, rispettivamente a CHF 49'990 e CHF 52'990.

I bambini nella circolazione stradale sono imprevedibili anche in bicicletta

L‘UPI, in collaborazione con la polizia e con il fondo di sicurezza stradale, richiama l’attenzione sui “bambini in bicicletta”. Ogni anno circa 50 bambini subiscono un incidente ciclistico grave, due perdono la vita. Dai dodici anni si infortunano più in bici che a piedi, e due su tre incidenti sono collisioni con un veicolo o con un pedone, spesso a un incrocio o a un imbocco. Una volta su due è il bambino a causare l’incidente. Solo quando non dovranno più concentrarsi sulle manovre di guida i bambini potranno dedicare piena attenzione al contesto. La circolazione stradale rappresenta per loro una grande sfida. Difficili risultano le regole della precedenza. Anche gli adolescenti non si comportano sempre in modo affidabile, più propensi al rischio e tendenti a sopravvalutarsi sono meno attenti ai pericoli e alla propria vulnerabilità. Inoltre, indossano più raramente il casco.

Papa Francesco - delegazione Stellantis in udienza

Guidata da John Elkann, Presidente, Carlos Tavares, CEO di Stellantis e Olivier François, CEO del marchio Fiat, la delegazione ha presentato a Papa Francesco gli obiettivi e i valori del nuovo Gruppo nell’impegno per una mobilità sostenibile, e la Nuova Fiat 500. La nascita di Stellantis ha segnato l’inizio di un nuovo capitolo alimentato dall’unione di due case automobilistiche di lunga tradizione, legate all’eterogeneità e al talento di 300.000 dipendenti che operano in tutto il mondo, nell’insieme di valori condivisi che guideranno la nuova realtà: integrità ed etica in tutti i settori dell’attività e lungo l’intera catena del valore, in una parola “responsabilità sociale d’impresa”. Valori che si ritrovano nella Nuova Fiat 500, prodotta nello stabilimento Mirafiori di Torino con al centro il rispetto dell’ambiente e un invito a creare un futuro migliore e più sostenibile per le generazioni future.

Nasce in Campania il primo laboratorio d’Italia per la smart mobility

La Regione Campania ha dato il via libera definitivo al progetto Borgo 4.0 che integra azioni di ricerca, sviluppo e di innovazione tecnologica con la sperimentazione delle nuove tecnologie per la guida autonoma e connessa, nel borgo irpino di Lioni (Avellino). Il primo esempio in Italia di laboratorio di sperimentazione tecnologica è stato presentato a Ottaviano, qualche settimana fa, dal Presidente ANFIA Paolo Scudieri – imprenditore napoletano a capo del Gruppo internazionale Adler-Pelzer – e dal Presidente della Regione Campania Vincenzo de Luca. La Piattaforma tecnologica per la Mobilità Sostenibile e Sicura Borgo 4.0 è un progetto realizzato in partenariato pubblico-privato coordinato da ANFIA Automotive e costituito da 54 imprese del settore e 3 Centri di Ricerca pubblici, con la partecipazione delle 5 Università Campane e del Cnr.

Graziano Guerra

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com