L'ECO tele7

Informarsi è un piacere!

Il valore del perdono

Care lettrici, cari lettori,

ci sono momenti in cui il comportamento altrui ci ferisce e ci rende infelici. Il tradimento di un'amica/o, ad esempio, è equivalente alla sensazione di una lama che trafigge il petto, disintegra il cuore, lacera l'anima. I nostri tanti perchè sono accompagnati da incredulità, senso di vuoto e, magari, anche da rabbia. Le nostre aspettative sono deluse e più avevamo investito su di lei/lui, più ci troveremo vulnerabili e fragili. Avremmo potuto capire a cosa stavamo andando incontro? Forse sì, ma ci siamo aggrappati alla speranza che, magari, ci stavamo sbagliano. Poco importa, di colpo ci troviamo orfani di una parte di noi. Nell’amica/o avevamo proiettato la parte migliore di noi, quella che amavamo di più, fino a farla diventare il nostro “doppio” in cui potevamo rispecchiarci e da lei/lui ci aspettavamo che si sarebbe sempre comportato con noi esattamente come noi ci eravamo sempre comportati con lei/lui. Ma, una volta che l’amicizia è stata tradita, che fare? Di fronte a noi ci sono solo due strade: perdonare o non perdonare. Perdonare, direte voi, ma stai scherzando? Dopo ciò che mi ha fatto? Perdonare chi ci ha fatto un torto (in amicizia, in amore, magari sul posto di lavoro) spesso ci sembra un’impresa impossibile. Troppo profonda la ferita. La strada del perdono è sì particolarmente difficile, ma possibile. Questo può accadere quando la mancanza non era deliberatamente volta a danneggiarci, quando il pentimento è sincero. L’incrinatura nel rapporto richiederà tempo e buona volontà da entrambe le parti per provare a ricomporsi, ma recuperare l’amica/o è possibile. A patto che si sia convinti che continui a valerne la pena. Servirà ripercorrere i momenti vissuti insieme, le esperienze condivise, i valori che ci avevano accomunato e servirà parlare molto e nel modo più sincero. E poi sfatiamo un mito: perdonare non è da deboli, bensì da persone mature e consapevoli del proprio valore.

Maria Bernasconi

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com