Immigrazione italiana 1970-1990 -Italiani importanti ma non insostituibili

12. Italiani importanti ma non insostituibili Il periodo in esame (1970-1990) ha rappresentato per l’immigrazione italiana in Svizzera una fase di grandi cambiamenti ed è stato soprattutto il primo decennio a segnare le svolte più significative nelle sue caratteristiche principali e nel contesto generale. In meno di dieci anni gli italiani persero definitivamente tra la popolazione straniera residente in Svizzera la maggioranza assoluta che detenevano dal 1960 (1960: 59,2%; 1970: 53,6%: 1980: 44,3%) e la tendenza era in calo (1990: 30,8%). Dai primi anni Settanta i rientri in Italia cominciarono a superare i nuovi arrivi in Svizzera. Gli italiani non

Questo contenuto è riservato ai soli abbonati.

Potrebbero interessarti anche...

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com